Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione.

Clicca su APPROVO per chiudere questa informativa Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. 

  • Yogamati
  • Yogamati
  • Yogamati
  • Yogamati
  • YogaMati
  • YogaMati
  • YogaMati

 

Abitare la nostra casa significa renderla specchio di ciò che sentiamo di essere, autenticamente.

Quando ci entriamo vogliamo vedere cose che ci danno pace, senso di armonia e di appartenenza.
Ci piacerebbe che gli altri guardandola, vedessero la nostra immagine riflessa.

Questo è anche quello che vorremo dalla nostra vita. Che fosse nostra.

Abitare i nostri giorni.

Ma come possiamo rendere il nostro spazio e il nostro tempo pieni di noi, se non sappiamo cos'abbiamo dentro?

Ci insegnano tante cose, ma non come sentire e toccare ciò che abbiamo veramente nel cuore.

L’intento di questo seminario è fornire strumenti di pratica fisica perandare a sentire dove e come si crea spazio dentro di noi, quando il corpo trova il suo allineamento.
E attraverso le pratiche di contemplazione e presenza, grazie all'attenzione e all'espansione del respiro, abiteremo poi lo spazio che abbiamo creato.

Seguendo la direzione verso la quale, la nostra verità ci porta.

 

Nicol insegna Hatha Yoga da 8 anni ed è madre. Ha studiato psicologia e ama le parole, le domande e ciò che è bello. Crede nella potenza trasformativa dello stare e si fida della sacralità che c'è in ognuno di noi.
La pratica che conduce porta alla consapevolezza tattile dello spazio, possibile solo, nell'attuarsi contemporaneamente di apertura e fermezza, necessari sempre per realizzare l'Asana.

 

Programma del week end:


VENERDI'

14.30/16.00 Accoglienza

16.30/19.00 Breve presentazione del week end, conoscenza del gruppo e cerchio di apertura, prima pratica di Hatha Yoga propedeutica a quelle successive

19.45 Cena

21.00 Serata a disposizione dei partecipanti e libero accesso all'area relax con sauna e idromassaggio

 

SABATO

9.30/11.30 Pratica di Hatha Yoga

11.45/12.45 Pratica di contemplazione e journaling

13.00 Pranzo

15.30/18.00 Camminata guidata in montagna, il ritorno sarà in silenzio e dedicheremo questo spazio alla contemplazione.

18.30/19.30 Restorative Yoga

19.45 Cena

21.15 Journaling

 

DOMENICA

9.30/11.30 Pratica di Vinyasa Yoga

12.15 Pranzo

15.00/16.30 Hatha Yoga

16.45/17.30 Cerchio di chiusura

 

Contributi:

Euro 245 + 15 Euro di tessera associativa (per i non soci Yogamati), costo a persona in camera doppia.

Euro 165 accompagnatori, sono escluse tutte le pratiche


Supplemento per camera singola: Euro 20 in totale

Sconto per camera tripla: Euro 10 in totale

Bambini fino ai 5 anni gratis, dai 6 agli 11 pagano la metà della tariffa accompagnatori

 

Le tariffe comprendono:
Pernottamento e biancheria da camera

Colazione
Pranzo a buffet
Cena a buffet
Menù vegetariano o vegano
Acqua minerale e naturale per tutta la giornata
Tea o coffe break nel pomeriggio
Utilizzo sala di lavoro e attrezzatura richiesta
Utilizzo del nido meditativo e del giardino privato
Ingresso alla zona relax con sauna e idromassaggio


Il seminario avrà luogo con un minimo di 15 iscritti.

 

 

LA TRADIZIONE DELLO YOGA, 3 sabati pomeriggio (14.30-18.30) in cui ci dedicheremo a conoscere e ad approfondire la storia e la filosofia dello Yoga. 

28 novembre 
 "Dallo yoga dello sciamanesimo indiano allo yoga delle upanisad"

6 febbraio  "Lo Yoga tra Patanjali e la Bhagavadgita"

20 febbraio  "Dal Tantrismo all'Hatha Yoga"

LA PERFEZIONE DI CIO' CHE E', 3 domeniche (29 novembre, 7 febbraio, 21 febbraio, 10.30-13.00 e 14.30-17.00) di incontri teorico-pratici di meditazione, aperti a tutti, praticanti e non.

I contributi richiesti sono i seguenti: 

Singole sessioni

Ogni sabato pomeriggio: 35e
Ogni giornata di domenica: 55e

Pacchetti (da pagare prima del primo seminario e non rimborsabili se in seguito non si frequentano tutte le sessioni)
Singolo weekend (sabato pomeriggio + intera giornata di domenica): 80e
Tre sabati pomeriggio 95e
Tre domeniche 155e
Tre interi weekend 235e

+ 15 di quota associativa annuale all'ASDC Yogamati (obbligatoria)

Istruzioni per l’iscrizione ed il pagamento:
Effettuare un bonifico utilizzando l’IBAN IT42F0501801600000000139463 di Banca Etica Milano, intestato a ASDC Yogamati, specificando nella causale seminario+quota associativa.
Inviare una mail a info@yogamati.it specificando quale opzione di partecipazione è stata scelta e il nome e cognome di chi frequenterà.

Al ricevimento del bonifico vi invieremo una mail di conferma di avvenuta iscrizione.

 

L'ARRENDERSI A SE STESSI
Incontri teorico-pratici di meditazione con Gianfranco Bertagni 12/4/2015 
dalle 10.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 17.00

Nell'ascolto della nostra interiorità, in una penetrante consapevolezza della nostra macchina biologica, la meditazione è inoltrarci nel flusso della nostra realtà, nel flusso del suo essere e nel vagare delle sue multiformi manifestazioni. Ci si comprende non più padroni della propria verità, ma contenuti del suo manifestarsi, scoprendo la letizia nel sentirci scaturire e instradare quanto più riusciremo a praticare la cedevolezza rispetto a ciò che è dentro di noi. Si lascia ogni arroganza di essere soggetti agenti di noi stessi, padroni del nostro io, per divenire spazio dove ciò che accade si realizzi, per divenire ciò che viene condotto in direzioni senza nome.
È un lavoro di attenzione, è un'entrata nel nostro silenzio: uno scioglimento dagli automatismi, dai blocchi che ci separano dalla vita del corpo, del mondo, dall'ordine dentro e attorno a noi.
È una pratica di presenza al nostro sentire, alla potente realtà in cui siamo immersi, ma dimentichi a
causa del mentale. È un'immersione nell'incarnazione del nostro essere umani, da cui il timore di essere veri ci tiene lontani. Verso una resa sempre più totale del nostro essere, che è crollo delle sue corazze. È divenire pura apertura risonante: un fluire e un dispiegarsi abbandonato alla realtà. Che la dimensione meditativa sia non il distacco dal mondo, ma quello svuotarci dell'inutile che permetta una totale immersione in ciò che è.
È la via opposta al resistere, al chiudersi, alla guardia alzata, alla difesa: è invece il varco per l'apertura, per il disarmo, la docilità, l'arrendevolezza, il vuoto.
È questa la meditazione. È questa realtà sfuggente, inafferrabile, indefinibile che è uno stato di puro essere, di chiara consapevolezza, di attenzione immersa nel reale: uno stato originariamente naturale, ma per il quale è necessario un lavoro su di sé. Si ritorna alla condizione normale del corpo-mente: uno stato di unità, precedente a qualsiasi dualità. Attraverso una serie di esercizi atti alla riemersione del pieno sentire della nostra persona, di indagine della propria meccanica fisica e mentale (dalle sensazioni e dai pensieri più grossolani a quelli più sottili), si è pienamente presenti e sciolti, consapevoli e in sdilinquimento, qui ed ora: si realizza la pienezza della pura attenzione, si scioglie il proprio nodo.
È finalmente non disturbare la tua natura, non ostacolarla, non reprimerla.
La meditazione non è staccare la spina: è il tuo stato naturale, la tua semplicità, è la quiete originaria.

Il seminario è aperto a tutti e il costo è di 50 Euro ad incontro. E' obbligatoria la tessera associativa di 15 Euro.

Al momento dell'iscrizione richiediamo il versamento dell`intero importo. I posti sono limitati.

 

 

Sabato 5 Aprile dalle 15.30 alle 18.30

 Cosa succede in natura quando arriva la Primavera? E nel nostro corpo?
Qual è il valore simbolico di questa stagione? E come questo si riflette su di noi?

 

Nella parte teorica di questo seminario cercheremo le risposte a queste domande e nella parte pratica vedremo come preparare al meglio corpo, mente e spirito all’incontro con la Primavera.

Inizieremo dagli Shatkarma – le tecniche di purificazione dello Yoga.  Alcuni di essi verranno unicamente illustrati, altri saranno dimostrati, in modo da dare la possibilità ai partecipanti di praticarli in autonomia con la massima tranquillità.

Vi verrà a questo punto consegnato un calendario settimanale di purificazione, lo analizzeremo insieme nel dettaglio e poi cominceremo la nostra pratica:

Una sequenza di Asana (posture), Pranayama (tecniche direspirazione), Mudra (gesti) eAffermazioni tutto orientato a preparaci a questo periodo dell’anno così ricco di significati all’interno della ciclicità dell’esistenza.
In allegato a questo programma vi consegneremo una dispensa con tante gustose ricette primaverili con cui cimentarvi durante la settimana di purificazione e da riproporre a tavola in qualunque momento.

Termineremo il nostro incontro con Yoga Nidra, un’antica tecnica di rilassamento profondo e globale.

 …e prima di salutarci…una piccola sorpresa!

Il seminario è aperto a tutti, praticanti, neofiti e curiosi. E’ obbligatoria la prenotazione, i posti sono limitati, contattateci al più presto!

Durata: 3h ca.
Materiale necessario: abbigliamento per la pratica, se desiderate una coperta leggera, carta e penna per eventuali appunti
Costo: 20 Euro per i tesserati Yogamati, 25 Euro per gli ospiti

                                                 
Sabato 15 Marzo dalle 15.30 alle 17.45 Paola proseguirà col secondo, dei nostri incontri a tema.
Ci concentreremo sull'apertura delle anche e sull'importanza di avere addominali consapevoli in grado di sostenere la nostra colonna vertebrale dandoci equilibrio nella vita quotidiana e nella pratica dello yoga.
Scopriremo che forse le nostre anche sono molto più mobili di quello che pensiamo e che inoltre basta poco per arrivare a percepire l'eloquente silenzio del nostro sé sperimentando così un senso di profonda pace.

Domenica 2 febbraio 2014 dalle 10 alle 12.15 Daniela e Francesca cominceranno un ciclo di lezioni tematiche aperte a tutti.
 
Sarà un'occasione per gli allievi più esperti di perfezionare gli aspetti tecnici della propria pratica e per i principianti di consolidare le basi e sbirciare oltre...!
Il tema di questo primo incontro saranno gli allungamenti in avanti, necessari per distendere e restituire mobilità alla muscolatura e tranquillità alla nostra mente.
Il costo sarà di 20 Euro per i tesserati Yogamati e 25 per gli esterni. 
Iscrizioni entro il 27 gennaio con 10 Euro di acconto.

domenica 25 novembre 2012 
YOGA, MEDITAZIONE E IPNOSI
seminario esperienziale
h 10 - 18, 
inclusa un'ora pausa pranzo insieme
con Massimo Cotroneo e Margherita Sabia
In una giornata intensiva di yoga, meditazione  e ipnosi, Massimo Cotroneo, psicoterapeuta ericksoniano che utilizza tecniche di mindfulness, svilupperà con Margherita Sabia, insegnante di yoga, un percorso sperimentale di contatto sempre più intimo e profondo con il sè, in un processo di auto-esplorazione e purificazione, verso l'integrazione di corpo e mente e di eventuali stati emotivi dolorosi.  Si intrecceranno pratiche di percezione, di respiro, di consapevolezza, di presenza mentale, di induzione, in cui le antiche virtù dello yoga si riconosceranno nelle moderne tecniche di mindfulness e ci accompagneranno a un primo approccio di gruppo con l'autoipnosi. Un seminario aperto a tutti, introspettivo e liberatorio, per chi voglia sentirsi e guarirsi dentro, in un contesto protetto e condiviso.


CONDIZIONI SPECIALI PER CHI SI ISCRIVE A ENTRAMBI I SEMINARI

week-end 10-11 novembre 2012
focus terapeutico

sabato h 15-19; 
domenica h 9.30-13.30
14.30-18.30
con Jacopo Ceccarelli e Laura  Mancherini
L'acroyoga deriva dalla felice unione dello yoga con l'acrobatica e il massaggio tailandese. Basato su esercizi a coppie, in cui, alternandosi, una persona a terra sostiene e manovra "in volo" il suo partner di pratica, dà luogo a una entusiasmante pratica che oltre ad apportare numerosi benefici psico-fisici permette di mettere in gioco risorse interiori spesso inespresse: sensibilità, fiducia, capacità di abbandono e di relazione, determinazione. E soprattutto, sprigiona gioia e vitalità. Nel seminario praticheremo i due aspetti dell'acroyoga, acrobatico e terapeutico, focalizzandoci soprattutto su quest'ultimo, in altri contesti un po' trascurato, attraverso le manovre che procurano gli effetti del massaggio e dando rilievo alle qualità curative e di benessere globale della disciplina.Conduce  Jacopo Ceccarelli, il primo insegnante qualificato in Italia di acroyoga, con la sua partner. Il seminario è articolato in 3 moduli autonomi ma collegati e in crescendo, che potranno coinvolgere sia principianti che esperti. E' possibile iscirversi anche solo a uno o due moduli.

Ci dedicheremo, durante questa giornata, a un lavoro di presenza al nostro sentire. Siamo pressoché completamente assenti alla nostra più potente e totale realtà, sempre invece immersi nel mentale, con ciò di cui esso è fatto (rimandi al passato, proiezioni verso il futuro, considerazioni e giudizi riguardo al presente). Siamo distanti dal nostro essere-corpo, dalla nostra più piena incarnazione, sempre succubi dei nostri automatismi fisici, soprattutto contrazioni le quali sono estremamente inquinanti della nostra corporeità e che ci sono da schermo al nostro viverla nella sua più integrale libertà.

La pratica meditativa deve condurre invece a una resa più alta possibile del nostro essere, al crollo delle protezioni e delle corazze, a un fare della nostra persona una pura apertura risonante: presenza e sentire, appunto. Un fluire e un dispiegarsi abbandonato nella realtà, sciolti in essa.

Lavoreremo allora in questa direzione. E dispiegheremo la nostra giornata in modo tale che ognuno di noi, con il suo personale livello di pratica, possa impegnarsi negli esercizi che verranno proposti, nella direzione di una centratura della sua persona, in una condizione di silenziosa quiete mentale e di vita fluente del corpo. Vogliamo muoverci verso una sempre più fonda immersione nel reale, nel suo flusso, nella sua verità, nel suo e nel nostro splendore. Che la meditazione sia tutto questo e non distacco dal mondo, dalla nostra presenza e autenticità.


Gianfranco Bertagni vive a Bologna. E' uno studioso di filosofia comparata, specializzato in storia delle religioni. Da più di quindici anni si dedica allo studio e alla pratica delle tecniche di meditazione. Già  docente all'interno della cattedra di Storia delle Religioni dell'Università di Bologna e professore di Filosofia delle Religioni e Fenomenologia del Sacro presso l'IFST di Modena, svolge attività di docenza e formazione in diverse realtà aziendali italiane. www.gianfrancobertagni.it

Domenica 18 Maggio dalle 10.45 alle 13.15 e poi dalle 14.30 alle 17.00. Il costo è di 40 Euro per i soci Yogamati e 50 Euro per gli esterni, iscrizioni entro il 9 Maggio con 20 Euro di acconto.


 

Sabato 4 Maggio 2013 dalle 15.30 alle 19.00

 Cosa succede in natura quando arriva la Primavera? E nel nostro corpo?
Qual è il valore simbolico di questa stagione? E come questo si riflette su di noi?

 

Nella parte teorica di questo seminario cercheremo le risposte a queste domande e nella parte pratica vedremo come preparare al meglio corpo, mente e spirito all’incontro con la Primavera.

Inizieremo dagli Shatkarma – le tecniche di purificazione dello Yoga.  Alcuni di essi verranno unicamente illustrati, altri saranno dimostrati, in modo da dare la possibilità ai partecipanti di praticarli in autonomia con la massima tranquillità.

Continueremo affidandoci alla saggezza millenaria dell’Ayurveda, spezie, tisane e trattamenti saranno l’oggetto del nostro approfondimento.

Vi verrà a questo punto consegnato un calendario settimanale di purificazione, lo analizzeremo insieme nel dettaglio e poi cominceremo la nostra pratica:
Una sequenza di Asana (posture), Pranayama (tecniche di respirazione), Mudra (gesti) e Affermazioni tutto orientato a preparaci a questo periodo dell’anno così ricco di significati all’interno della ciclicità dell’esistenza.
In allegato a questo programma vi consegneremo una dispensa con tante gustose ricette primaverili con cui cimentarvi durante la settimana di purificazione e da riproporre a tavola in qualunque momento

Termineremo il nostro incontro con Yoga Nidra, un’antica tecnica di rilassamento profondo e globale.

 …e prima di salutarci…una piccola sorpresa!

Il seminario è aperto a tutti, praticanti, neofiti e curiosi. E’ obbligatoria la prenotazione, i posti sono limitati, contattateci al più presto!

 Durata: 3h e 30 min. ca.
Materiale necessario: abbigliamento per la pratica, se desiderate una coperta leggera, carta e penna per eventuali appunti
Costo: 25 Euro per i tesserati Yogamati, 30 Euro per gli ospiti

Condotto da Nicol Koronel con la partecipazione di Margherita Sabia per la parte riguardante l’Ayurveda.